Sabato 18 giugno si è svolto a Roma, presso l’Hotel Waldorf Astoria, l’Oscar del Vino 2022, l’Evento che da anni riunisce centinaia di appassionati, addetti e professionisti del mondo del Vino e dell’Olio che personalmente, mediante voto elettronico, decretano, durante la serata, i prodotti vincitori.

Organizzato da Bibenda e Fondazione Italiana Sommelier, ideato dal Presidente Franco Maria Ricci, la manifestazione, unica nel suo genere, suscita sempre molto movimento e tanta emozione.

I Vini in gara vengono presentati dai Docenti della Fondazione, il numeroso pubblico presente in Sala, seduto ognuno nel proprio tavolo, li degusta e poi vota quello che ritiene il migliore tra le varie categorie. Quest’anno i Vini presentati erano 21 e, cosa davvero interessante e piacevole, c’erano in gara anche 3 Oli EVO italiani, e questo ha reso l’Evento ancora più importante: la Fondazione Italiana Sommelier da anni ha raccolto il testimone dal Maestro Luigi Veronelli che attribuì a Franco e alla sua organizzazione la responsabilità di diffondere nel nostro Paese la cultura dell’Olio Extravergine di Oliva.

Ogni anno decine di persone frequentano i Corsi sull’Olio che la Fondazione organizza in tutta Italia; ogni anno vengono preparati professionisti della ristorazione, produttori, appassionati e semplici consumatori su un mondo tanto interessante che riguarda soprattutto la salute.

Sabato scorso, all’Oscar del Vino 2022, tra i candidati, c’era l’Olio di un “nostro” produttore, Alfredo Cetrone con il suo “Olio Extravergine Colline Pontine Dop”, della cultivar Itrana 100 per cento.

Ebbene la Statuetta tanto preziosa è stata aggiudicata proprio a lui…un risultato che ha reso Alfredo molto felice e orgoglioso, e che ha soddisfatto tutto il pubblico in Sala. Ha vinto Alfredo Cetrone, ha vinto il nostro territorio, Sonnino, in provincia di Latina, ha vinto la nostra cultivar Itrana, davvero eccezionale, e ha vinto anche la delegazione della Fondazione Italiana Sommelier di Latina: infatti la delegata Barbara Palombo, che organizza spesso i Corsi per Sommelier dell’Olio nella bella location di Villa Latina, coinvolgendo tante persone che si avvicinano in questo mondo da cui si resta molto attratti e affascinati, ha avuto grande piacere per questa vittoria proprio perchè Alfredo Cetrone è stato un produttore molto presente e vicino al gruppo di corsisti che sono appena diventati Sommelier dell’Olio EVO.

Durante il Corso i partecipanti hanno trascorso una intera giornata nell’Azienda di Alfredo, hanno appreso dal vivo tutto il processo produttivo spiegato da lui stesso e hanno abbinato del cibo ai suoi Oli; una giornata istruttiva e anche molto piacevole.

Il Corso prevede 15 incontri in cui si svolgono lezioni guidate da Docenti di grande competenza, e si degustano oltre 100 Oli, si studiano le caratteristiche organolettiche di questo importante nutrimento e gli abbinamenti con il cibo.

Avvicinarsi al mondo del Vino e dell’Olio significa la condivisione di una grande ricchezza che fa del nostro Paese un territorio unico al mondo: la Fondazione Italiana Sommelier da anni si impegna per la diffusione di questa cultura con risultati cosi soddisfacenti da essere all’unanimità considerato il Centro più prestigioso al Mondo.

Il prossimo Corso per Sommelier Olio inizierà a Latina l’8 novembre. Info e prenotazioni al n. 3440634708 Barbara.